Benvenuto

luce

Benvenuto

Se sei arrivato qui, sappi che non è un caso.

Se conosci il Sincrodestino e la Legge di Attrazione, sai perfettamente di cosa parliamo.

Se non li conosci, imparerai a farlo qui, se vuoi.

Forse sei giunto sin qui perché dentro di te senti che c’è qualcosa che devi capire.

Senti che c’è dell’altro, molto altro.

Leggerai di filosofia yoga, di reincarnazione e di alchimia, di psicologia e fisica quantistica e

del campo unificato e capirai sempre più il grande inganno,

e troverai ricerche che nessuno ti ha mai fatto leggere.

Parleremo di evoluzione spirituale e di elevazione della coscienza

e troverai le risposte a tante domande.

Troverai anche tante nuove domande alle quali cercheremo di rispondere insieme.

Buon viaggio

 

 

 

Annunci

Tu sei “l’eletto”…. non serve che schivi le pallottole

matrixHai poteri straordinari, tanto da far sembrare Harry Potter un liceale in preda ad una crisi adolescenziale 🙂

Matrix, un film verità, una grande metafora a volte così vicino alla realtà da sembrarne una copia.

Nel film, il protagonista Neo, è l’eletto anche se lui non se lo sente, non ci crede, lui è quello che dovrebbe salvare il mondo, soltanto lui, egli però sente tutto ciò come un grosso, grossissimo fardello!

Ebbene oggi ti dico senza mezzi termini e giri di parole che tu, io e tutti gli altri abbiamo in noi le potenzialità per essere come degli Eletti! Continua a leggere

Effetto Maharishi

Maharishi conquistò la copertina del"Time" nel 1975

Maharishi conquistò la copertina del”Time” nel 1975

Venne presentato per la prima volta nel 1976 da Maharishi Mahesh Yogi ( la pronuncia è Ioghi ), colui che ha diffuso la Meditazione Trascendentale (MT) nel mondo a partire dalla metà degli anni cinquanta. Si tratta di un principio sociologico che avrebbe la pretesa di affermare che la diffusione della MT influenzerebbe le statistiche sociali! Vediamo quanto c’è di vero. Una cosa è certa: questa affermazione dimostrerebbe praticamente che l’invisibile, non solo esiste, ma avrebbe potere diretto sul mondo oggettivo. Continua a leggere

L’importante sei Tu

crescita-personaleTroppo spesso mi sento dire che pensare a se stessi – dedicandosi ad un lavoro interiore – è egoismo, beh!…vorrei chiarire il concetto.

Fare un lavoro di questo tipo è la forma più alta di altruismo che possa esistere, in quanto si rinuncia persino a se stessi, cioè a parti con le quali ci si è identificati: come la personalità. Continua a leggere

Vuoi la verità?

Energia PuraParlando con un mio amico ho avuto la netta sensazione di quanto le persone vivano con il pilota automatico inserito, sempre i soliti pensieri sempre le solite parole pronunciate così per abitudine, riproponendo i soliti schemi “conosciuti”, o imitando quelli che vedono intorno a loro. Sempre così preoccupati dei problemi futuri della vita o di capire il perchè di quello che gli è capitato da non accorgersi dello scorrere della vita stessa Continua a leggere

Un Natale di pura energia, auguri! :)

Natale con Energia PuraCon questo post voglio augurare a te, a tutti i blogger e a tutti gli amici di Facebook che mi seguono e mi sostengono con la loro attenzione e col loro affetto, un meraviglioso Natale. Che sia sereno o no, che sia in compagnia o no, che sia a casa o in vacanza, sulla neve o al mare, che sia ovunque vi troviate (anche al lavoro), che sia giusto o meno, sentito o no, insomma intendo dire proprio che sia come sia, anzi, lasciamo che sia, in qualunque modo vada sarà nel modo giusto 🙂

Riposiamoci e ricarichiamo le batterie, l’anno nuovo è alle porte e immagino che anche tu come me abbia un sacco di propositi ed idee fantastiche, quindi…abbiamo bisogno di raccogliere pensieri ed energie.

Chiaramente l’augurio è esteso anche a chi non mi conosce e a tutti in generale, qui non si fanno distinzioni tra conosciuti e non, tutto è Uno ricordi? 😀 ahahahah!

Quindi siamo tutti legati anche se non ci conosciamo nell’aspetto materiale 🙂

1 abbraccio

Andrea

Il Natale di un vegetariano

AlberoDiNatale_VegetarianoSono felicemente vegetariano da tanti anni, la mia famiglia però non condivide la mia scelta e devo ammettere che il pranzo di Natale è stato un ostacolo che mi ha fatto riflettere e al contempo crescere. Continua a leggere