Politiche 2013: Una questione vibrazionale

 

Se è vero che ogni persona è un campo magnetico è vero anche che un insieme di persone è un grande campo magnetico, così, è altrettanto vero che un insieme di grandi campi magnetici sono l’equivalente di città, nazioni, continenti.

 

Pensate a quanto è potente il campo magnetico di tutto il pianeta: Continua a leggere

Annunci

E se non fosse solo un caso…?

orologi

E’ successa una cosa incredibile … che strano sembrava fatto apposta …non mi pare vero di averti incontrato! …stavo pensando proprio lo  stesso!

Che coincidenza!

E se non fosse solo un caso?

Se ci fosse un motivo per il quale ci imbattiamo continuamente  in eventi, persone, situazioni che si incastrano perfettamente?

Qualcuno lo chiama “il caso“, liquidandolo con una scrollata di spalle, anche con una risata talvolta.  

Lo considera perfino seccante, un fattore di disturbo, un imprevisto fastidioso.

Qualcun altro si dice “che coincidenza!“, e quasi non ci crede.

Infatti non si chiede perché sia capitato, limitandosi a restare solo un pò perplesso, nel migliore dei casi con la pelle d’oca.

Ma poi passa oltre.

Io la chiamo “la chiave per leggere il Destino”.

Continua a leggere

Il tuo blocco più forte sarà la tua risorsa più grande

Se stessi camminando lungo una strada che ti dovrebbe portare alla “salvezza” e ti trovassi ad un certo punto di fronte ad un muro altissimo, come ti sentiresti?

Che non ci voleva proprio questo ostacolo, che non sai come fare adesso, che questo muro rappresenta un imprevisto insormontabile, che non ce la farai mai a superarlo?

E più quel muro è alto, più penseresti che è invalicabile e che sei arrivato alla fine del tuo viaggio. 

 Giusto?

E se invece ti dicessi che quel muro è proprio quello che ti serve per passare oltre, e che tanto più è alto, tanto maggiore sarà l’energia che puoi sfruttare per sormontarlo?


Il segreto è esattamente questo.

Continua a leggere

Il Primo Passo per il Risveglio

Decidere di “risvegliarsi” è la cosa più bella ed entusiasmante che ci possa capitare in tutta la vita.

Presa la decisione però, veniamo assaliti da qualcosa che ci blocca.

Ci sono diverse cose che ci frenano dall’iniziare un percorso di “risveglio”.

Molte sono davvero toste: panico, angoscia, senso di colpa, rabbia, disperazione.

Altre sono decisamente più leggere: affetti e persone che non ci capirebbero, giudizio, vergogna, incapacità nell’iniziare, nel non sapere come fare, nel non avere una guida.

Altre ancora riguardano quello stato che generalmente chiamiamo “pigrizia”, oppure difese, resistenze, alibi, scuse.


Poi ce n’è una che ritengo tipica esclusivamente della cultura italiana, la più tremenda, la più vincolante, la più difficile da superare: la mamma!

Continua a leggere