Se puoi sognarlo puoi farlo

sogno

Una mattina del lontano 1860 una mamma venne convocata presso la scuola dove suo figlio studiava.

Il preside, molto preoccupato, le annunciò che i risultati dei test scolastici non lasciavano dubbi: suo figlio era oggettivamente ritardato.

L’unica soluzione era ritirarlo dalla classe.

La donna, messa alle strette, si portò via suo figlio e, da anima illuminata qual’era, gli fece da maestra.

Era il 1832 quando un giovane pieno di speranze tentò inutilmente di essere ammesso al Conservatorio di Milano. Non ci fu nulla da fare.

Fu bocciato. Semplicemente, gli fu detto, non sei portato.

Cosa sarebbe accaduto se questi due ragazzi avessero dato ascolto all’Autorità?


Sarebbe accaduto quello che accade continuamente, ogni giorno.

Centinaia di bambini vengono indirizzati, corretti, scoraggiati, deviati, umiliati e classificati, da un’entità superiore che si erge a Giudice Infallibile.

Possiamo chiamarla SuperIo, possiamo chiamarla Scuola, possiamo chiamarla Educazione.

Il senso è sempre lo stesso, si tratta del Giudizio.

Il problema non è soltanto il voler stabilire cosa diventerà o potrebbe diventare un essere umano;

il problema è appiccicare delle etichette che possono segnare per sempre una vita.

Dite ad un bambino che è uno stupido, e lui ci crederà.

Ci crederà così tanto che lo diventerà.

Perchè ci crederà?

bimbo

Perchè i genitori, i maestri, gli insegnanti, le figure autoritarie, sono per lui un esempio.

Tali figure non possono sbagliare, sanno tutto, vedono tutto.

Se si dice ad un bambino che non diventerà mai ciò che lui sogna, lo si priva del bene più prezioso: la speranza di realizzare i propri sogni.

L’Autorità rappresenta qualcosa contro noi tutti combattiamo continuamente.

Chi non ricorda il timore (se non proprio il terrore) del voto scolastico?

rotter

Quasi come se quel numerino avesse potuto bollarci a vita.

Il rifiuto dell’Autorità (che sentenzia sulle capacità o sulle presunte mancanze di un bambino) è deleterio per l’autostima e la crescita di un essere umano.

Le potenzialità sono la risorsa più bella per noi uomini. Sentirci dire che non saremo mai buoni a nulla ci distrugge. Perchè ci crediamo.

Nessuno dovrebbe dirci cosa diventeremo e cosa potremmo fare.

Solo noi lo sappiamo.

Cosa sarebbe accaduto se quel ragazzo pieno di speranze avesse dato retta al Direttore del Conservatorio di Milano e se ne fosse tornato a casa sconsolato lasciando da parte il suo sogno di fare il musicista?

verdi

E cosa sarebbe successo se quella mamma illuminata non avesse continuato ad infondere speranza nel proprio amato figlio bollato come “oggettivamente ritardato?”.

edison

Sarebbe accaduto che Giuseppe Verdi non sarebbe mai esistito, e che Thomas Edison avrebbe pensato di essere un idiota. 

SE PUOI SOGNARLO, PUOI FARLO!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...