Il proposito è divino ma l’azione va nel verso opposto! Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne.

Energia PuraIl proposito é uno dei più nobili, la pace rimane infatti uno degli obbiettivi principali dell’evoluzione collettiva e lasciamo stare almeno per ora il discorso che anche la violenza è necessaria per capire quanto sia giusta la pace, come l’oscurità è necessaria per fare l’esperienza della luce.

Oggi ricorre la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne.

Mi sembra una cosa grandiosa che coinvolge tutta la comunità mondiale, trovo però che ci sia una stonatura nel senso che si da a tutto questo e nel verso in cui si dirige l’energia (che è considerevole visto che parliamo di tutto il mondo).

Mi spiego meglio. Senti questa: Giornata Mondiale per l’Amore e la Libertà delle Donne. Hai notato la differenza? Questa differenza di parole è sostanziale e molto importante. Le parole sono l’espressione grossolana del pensiero che appartiene al regno interiore, il pensiero viene affiancato da un emozione la quale a sua volta è una carica energetica sottile. Non ci vuole molto a capire che la Giornata contro la Violenza sulle Donne significa concentrare l’energia sulla violenza alimentandola sia collettivamente come comunità che individualmente, si darà più forza alla violenza sulle donne e nel contempo i singoli individui attireranno questo genere di esperienza nelle proprie vite. Anche se il concetto che si vuole esprimere è identico, se penso alla parola violenza nella mia mente nascono immagini di donne picchiate e ferite, se penso alla parola amore vedo con la mente donne coccolate e felici con i propri partner. 🙂

L’energia fluisce là dove poni l’attenzione. Il focus dell’essere umano è come un laser concentrato. La Giornata per l’Amore e la Libertà delle Donne ha come presupposto un inversione energetica: prima era rivolta alla violenza ora all’amore. E non farti ingannare da quel “Non” anteposto a “Violenza”, per l’Universo non fa nessuna differenza: noi ci concentriamo su una qualsiasi cosa e quella aumenta, che noi lo vogliamo o no.

Oltretutto quali sono i risultati ottenuti dopo decenni e decenni di manifestazioni contro la violenza, contro la guerra, contro la droga, contro gli abusi, etc., etc.? Le statistiche vanno tutte nel verso opposto, ovvero i problemi aumentano e allora perchè non fare un tentativo?

Perchè anziché concentrarci su ciò che vogliamo ci concentriamo sempre sul contrario e cioè su ciò che non vogliamo?

Voglio manifestazioni mondiali a favore dell’abbondanza, dell’amore, della pace, della salute e del benessere inteso nel senso totale del termine.

1Abbraccio 🙂

Andrea

PS: Propongo anche una giornata mondiale per l’apprezzamento di tanti uomini che amano la loro donna e la loro famiglia! 🙂

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...