Se un albero cade e tu non lo vedi…l’albero e’ caduto davvero?

universi

Vi è mai capitato di sentire che vi trovate in un luogo in cui non dovreste essere? E che questa sensazione sia in realtà una fonte di eccitazione e mistero?

Chi di noi non ha mai “bigiato” la scuola, o si è dato malato al lavoro o ha declinato un invito ad un appuntamento per andare da “un’altra parte“?

Se una volta vi è capitato di andare in centro a fare due passi mentre a scuola c’era quel compito in classe, oppure se vi rifugiavate nel vostro parco preferito mentre i vostri colleghi di lavoro era impegnati in quella noiosissima riunione, come vi siete sentiti?

Come se non doveste essere li.

Guardavate anche voi le persone camminare o parlare, stupendovi del fatto che non avreste vissuto nulla di tutto ciò se la vostra giornata si fosse svolta nel solito, consueto, modo?

porta

E se quella fosse una piccola porticina per un mondo parallelo?

  Continua a leggere

Benvenuto

luce

Benvenuto

Se sei arrivato qui, sappi che non è un caso.

Se conosci il Sincrodestino e la Legge di Attrazione, sai perfettamente di cosa parliamo.

Se non li conosci, imparerai a farlo qui, se vuoi.

Forse sei giunto sin qui perché dentro di te senti che c’è qualcosa che devi capire.

Senti che c’è dell’altro, molto altro.

Leggerai di filosofia yoga, di reincarnazione e di alchimia, di psicologia e fisica quantistica e

del campo unificato e capirai sempre più il grande inganno,

e troverai ricerche che nessuno ti ha mai fatto leggere.

Parleremo di evoluzione spirituale e di elevazione della coscienza

e troverai le risposte a tante domande.

Troverai anche tante nuove domande alle quali cercheremo di rispondere insieme.

Buon viaggio

 

 

 

E se non fosse solo un caso…?

orologi

E’ successa una cosa incredibile … che strano sembrava fatto apposta …non mi pare vero di averti incontrato! …stavo pensando proprio lo  stesso!

Che coincidenza!

E se non fosse solo un caso?

Se ci fosse un motivo per il quale ci imbattiamo continuamente  in eventi, persone, situazioni che si incastrano perfettamente?

Qualcuno lo chiama “il caso“, liquidandolo con una scrollata di spalle, anche con una risata talvolta.  

Lo considera perfino seccante, un fattore di disturbo, un imprevisto fastidioso.

Qualcun altro si dice “che coincidenza!“, e quasi non ci crede.

Infatti non si chiede perché sia capitato, limitandosi a restare solo un pò perplesso, nel migliore dei casi con la pelle d’oca.

Ma poi passa oltre.

Io la chiamo “la chiave per leggere il Destino”.

Continua a leggere